L'esperienza della Scuola Primaria Lerca di Cogoleto. PDF Print E-mail
Written by segreteria   
Tuesday, 24 April 2012 11:43

DAL GRANDE AL PICCOLO :

Il mondo cambia visto al microscopio

 

"Venerdì mattina siamo andati in gita col pulmino a Genova Quarto, ad un laboratorio scientifico di una scuola. Prima di entrare nel laboratorio abbiamo fatto merenda nel giardino. Poi siamo entrati dove ci ha accolto Antonella che è una biologa.

Nella stanza c’era un microscopio :il microscopio è uno strumento che serve per vedere le cose piccole e i particolari di cose grandi che a occhio “nudo” non si vedono.

La prima cosa che abbiamo osservato è stata un nostro dito e abbiamo capito che ci sono le impronte digitali e che le unghie e la pelle non sono mai del tutto pulite !

Abbiamo visto due “cosini” neri che al microscopio ci sembravano gusci di patelle invece erano due semini di basilico : uno l’abbiamo bagnato, e, piano, piano sono usciti dei ”peletti” bianchi che erano piccolissime radichette; l’altro seme lo abbiamo lasciato asciutto ed è rimasto nero.

Subito dopo la biologa ci ha fatto vedere dei recipienti che contenevano diversi tipi di sabbia e ha spiegato che la sabbia di Cogoleto, che era di colore grigio, è ferrosa, infatti quando avvicinava una calamita alcuni granelli si muovevano perché attirati dal magnete. Invece la sabbia del deserto aveva un colore molto particolare e luccicava. La sabbia proveniente dalla Puglia era composta da tante piccolissime conchiglie di colore arancione.

Abbiamo parlato dell’acqua e abbiamo osservato delle gocce di acqua di un acquario messe sul vetrino con una pipetta :in queste gocce si vedevano dei microrganismi che si muovevano, perché abbiamo scoperto che l’acqua degli acquari contiene vari “depositi” delle piante e degli animali che ci vivono .

Antonella ci ha anche fatto vedere il lievito” madre” e il lievito di birra (quello che noi avevamo usato per preparato il nostro pane ) dopo averci messo dello zucchero che ha fatto “svegliare” i saccaromiceti e noi abbiamo visto sullo schermo le bollicine di anidride carbonica; dopo abbiamo osservato il lievito madre senza microscopio. Abbiamo anche scoperto che l’impasto preparato con il lievito madre ha bisogno di dieci ore di lievitazione.

In fine abbiamo osservato il sale fino e lo zucchero che sembrano simili, ma al microscopio sono molto diversi . Il sale fino sembra fatto cristalli luccicanti , mentre lo zucchero sembra fatto di granelli opachi .

Abbiamo capito che con il microscopio si vedono le cose che a occhio “ nudo” non si vedono e cosi si imparano tante cose nuove. Questa visita è stata fantastica perché abbiamo scoperto un mondo nuovo !"

 

Grazie alle classi prima e seconda del plesso di LERCA - COGOLETO.